TORNO SUBITO RADDOPPIA E SI FA IN 4: Zingaretti e Smeriglio presentano Torno Subito 2015. Stanziati 12 mln partiranno 1000 ragazzi

presentazione2015

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il vicepresidente e assessore alla Formazione, Massimiliano Smeriglio hanno presentato questa mattina ‘Torno Subito’, l’iniziativa ideata dalla Regione Lazio che finanzia esperienze integrate di studio o work experience in Italia e all’estero per studenti universitari, laureati, studenti e diplomati “Istituti Tecnici Superiori”, residenti o domiciliati nella regione Lazio, di età tra i 18 i 35 anni, inoccupati o disoccupati.

Nella prima edizione del 2014 sono stati avviati e gestiti a regime 447 progetti. Si tratta di progetti formativi svolti in altre realtà nazionali e all’estero che rappresentano uno strumento innovativo per favorire la creazione di migliori opportunità per un qualificato e duraturo inserimento occupazionale all’interno del tessuto produttivo regionale. Torno Subito 2015 è il primo grande progetto italiano finanziato con le risorse della nuova programmazione del Fondo Sociale Europeo 2014/2020 ed è attuato nell’ambito dell’Asse III Istruzione e formazione, Obiettivo specifico 10.5, per un importo complessivo di 12 milioni di euro. I progetti finanziati saranno circa 1.000Nell’ambito delle partnership sono circa 500 le realtà  che hanno aderito al progetto tra aziende, università, enti di ricerca e del terzo settore.

 

IL NUOVO BANDO DI TORNO SUBITO “SI FA IN 4”

 

  1. TSI linea progettuale “Torno Subito Italia”  caratterizzata dalla fase (1) fuori regione, svolta in altre  regioni italiane per un periodo da 3 a 6 mesi ed un’esperienza della fase (2) all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca, per un periodo da 3 a 6 mesi;
  2. TSE linea progettuale “Torno Subito Estero” caratterizzata nella fase (1) fuori regione da un periodo di permanenza, fuori Italia, da 3 a 6 mesi ed un’esperienza della fase (2) all’interno della regione Lazio,  attraverso tirocini e/o attività di ricerca per un periodo da 3 a 6 mesi;

LE NOVITA’:

  1. TSFL linea progettuale “Torno Subito Formazione Lunga” caratterizzata nella fase (1) fuori regione, da  un periodo di permanenza in Italia o all’estero, soltanto per studio e formazione, da 7 a 12 mesi ed  un’esperienza della fase (2) all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca per  un periodo da 3 a 6 mesi;
  2. TSP linea progettuale “Torno Subito Professioni cinematografiche” caratterizzata nella fase (1) fuori regione, da un periodo di permanenza in Italia o all’estero da 1 a 6 mesi ed un’esperienza della fase (2)all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca per un periodo da 3 a 6 mesi.

Per favorire la partecipazione al progetto di ragazzi disabili è stato previsto nel bando il finanziamento di costi supplementari, fino a € 4.000, per servizi di assistenza, accompagnamento e trasporti.

COSA FINANZIA:

  • Costi  per la frequenza a corsi di formazione/servizi formativi fino ad un massimo di 7.000 euro per le  Linee TSI, TSE, TSP; fino ad un massimo di 12.000 euro per la Linea TSFL;
  • Costi di mobilità e soggiorno da sostenere per la partecipazione ad attività di formazione e/o esperienze  in ambito lavorativo al di fuori della regione Lazio, in relazione al territorio di riferimento individuato per  lo svolgimento della prima fase (es. 830 euro/mese in Inghilterra; 1075 euro/mese in USA);
  • Indennità di 600 euro lordi mensili per l’esperienza in ambito lavorativo (work experience) svolto nella prima fase presso il partner individuato fuori dal territorio della regione Lazio;
  • Indennità di 600 euro lordi mensili per tirocinio e/o attività di ricerca, svolto nella seconda fase presso il partner localizzato nel territorio della regione Lazio;
  • Il costo per la polizza sanitaria (consigliata per progetti con fase fuori regione in paesi extra UE) per il costo massimo complessivo di euro 500 euro.

 

Il bando verrà pubblicato sul sito di Laziodisu (www.laziodisu.it) il 7 maggio 2015 e resterà aperto 60 giorni.

 

Guarda il video.