“Ho girato un mondo” i corti di Torno Subito al MedFilmFestival, ecco i nomi dei vincitori

Si è tenuta venerdì 17 Novembre alle ore 20 – presso il Cinema Savoya Roma – la cerimonia di premiazione della sezione “I Corti di Torno Subito” del MedFilmFestival “Ho girato un mondo” i corti di Torno Subito al MedFilmFestival.

Il primo premio è stato assegnato ad Anna Zagaglia che grazie a Torno Subito 2016, ha frequentato il Six-Week Documentary Program della New York Film Academy e attualmente è impegnata nella seconda fase del progetto presso la casa di produzione Palomar, dove svolge un tirocinio come story editor.

Il corto “Clay – A Love Story” realizzato da Anna racconta la vita di John Cuomo, un italoamericano residente in New Jersey, dove produce mozzarelle. Quando alla fine degli anni Novanta sua moglie muore, John cade in una profonda depressione che sembra senza uscita. Attraverso il racconto di sua figlia Yolanda, il corto ripercorre la vita e il difficile percorso di rinascita di John, che grazie alla scoperta della creta riuscirà a fare i conti con la perdita dell’amore della sua vita. Oggi John ha 91 anni ed è uno scultore celebre, espone alla Chelsea Gallery di New York e ha venduto le sue opere in tutto il mondo.

 

 

Menzione speciale invece per Alessandro Arfuso  con il corto “Strawberry Garden” che racconta la storia di Felice Catapano, nato a Napoli, che cinquant’anni fa ha provato a costruirsi una nuova vita a New York. Ora è anziano e vive da solo in una grande casa. La perdita degli affetti si scontra con la vitalità di Felice e con la sua voglia di andare avanti anche nei momenti di crisi.

Per maggiori info e dettagli su tutti  “I Corti di Torno Subito” scarica qui la brochure.