Generazione Cultura, il bando per 100 laureati che offre l’opportunità di fare impresa in ambito culturale

Si chiama Generazione Cultura ed è il progetto lanciato dal Ministero dei Beni Culturali, in collaborazione con la società Ales del Mibact, Luiss Business School e Gioco del Lotto, che ha l’obiettivo di formare 100 giovani laureati sotto i 27 anni. Il bando permetterà a 100 giovani provenienti da tutte le università italiane di intraprendere un corso di formazione e uno stage di sei mesi nelle più importanti istituzioni museali italiane, al fine di dar vita a realtà lavorative orientate alla valorizzazione del patrimonio culturale.

Si vogliono creare le condizioni per fare impresa nell’ambito del patrimonio artistico e culturale del Paese. I neolaureati potranno frequentare 200 ore, in sei settimane d’aula, di alta formazione alla Luiss Business School.

Al termine di questo periodo, 25 importanti Istituzioni Culturali, dall’Auditorium Parco della musica alla Reggia di Caserta, dalla Galleria nazionale d’arte moderna alle Scuderie del Quirinale, fino ai Musei Reali di Torino e molti altri accoglieranno per 6 mesi i ragazzi come stagisti, offrendo loro un rimborso spese di 3000 euro. Una volta finito lo stage si terrà il contest di confronto e le 10 migliori idee saranno premiate con la realizzazione.

La domanda di ammissione deve essere compilata online entro le finestre di apertura disponibili, ovvero il 21 aprile per la prima ondata di 50 partecipanti e dal 2 ottobre al 1 novembre 2017 per la seconda. Per maggiori informazioni, consultare il bando Generazione cultura disponibile alla pagina web dedicata.